L’Hotel Amadeus – la storia fino ai giorni nostri

Storia & Tradizione

L’Amadeus è un edificio con una storia – e ricco di storie! Ormai da molti anni l’ospitalità è la nostra missione principale e proprio per questo abbiamo sempre avuto un approccio molto attento verso la nostra struttura. Da molte generazioni la famiglia Gallmetzer risiede a Ora, dove ha gestito per anni un maso agricolo. Gottlieb Gallmetzer, il proprietario dell’Hotel Amadeus è proprio nato e cresciuto qui, quando ancora vi era il maso originario.

Nel 1962 la famiglia Gallmetzer ha saputo riconoscere i segni giusti ed ha trasformato l’azienda agricola in una piccola pensione, registrando proprio nel 1963 i primi ospiti della struttura. Nei decenni successivi si sono susseguite opere di ampliamento, miglioramento e ristrutturazione, via via fino a trasformare la piccola pensione nell’Hotel Gallmetzer e arrivare ai giorni nostri con l’attuale Hotel Amadeus. Noi, la famiglia Gallmetzer, siamo costantemente impegnati anno dopo anno per restare al passo coi tempi e poter soddisfare le esigenze dei nostri ospiti. Così, negli anni, la qualità della struttura è andata via via sempre migliorando.

Ispirandoci ad un concetto architettonico coerente e muovendoci in modo attento siamo riusciti a mantenere il fascino particolare del nostro hotel, che si caratterizza proprio dall’unione di uno stile alpino con elementi che richiamano un’atmosfera più mediterranea. Così l’Amadeus è diventato ciò che è ora: un piccolo gioiello al confine tra cultura tedesca e italiana, tra stile di vita alpino e mediterraneo.

Il nome dell’hotel non fa riferimento all’importante compositore viennese, ma è semplicemente un gioco di parole in onore del padrone di casa. Infatti, il nome “Gottlieb“ nella sua forma latina è proprio “Amadeus“.

Foto in alto: La Pensione Gallmetzer con la Stube dei vini nel 1963.
Foto in basso a destra: Il bar nell’anno 1965.
Foto in basso a sinistra: sala da pranzo nell’anno 1964. 

Torna alla lista